Colonna Traiana

Colonna Traiana
Foto Colonna Traiana

Questo post è disponibile anche in: enInglese

La Colonna Traiana è la prima colonna coclide innalzata a Roma, essa era situata nel cortile adiacente alla Basilica Ulpia, all’interno del Foro di Traiano. La colonna è ricoperta di bassorilievi che riassumono i momenti salienti della guerra di Dacia.

Cenni storici – Colonna Traiana

La Colonna Traiana venne innalzata nel 113. Le sue rappresentazioni si basano probabilmente su racconti “Commentari” di Traiano e dall’esperienza personale dell’artista che la realizzò. Nell’iscrizione posta sulla stessa colonna si spiega il suo funzionamento pratico, quello di ricordare l’altezza della sella collinare prima che venisse spianata per l’asciare il posto alla costruzione del Foro Traiano.
Ma la sua funzione era anche commemorativa, in tutta la sua circonferenza sono ricordate le grandi gesta militari di Traiano durante le guerre per la conquista della Dacia e al suo interno è predisposto un contenitore che doveva accogliere le ceneri dell’imperatore dopo la sua morte. Nel 1588 venne commissionato da papa Sisto V l’installazione di una statua di San Pietro all’estremità del fusto, oggi visibile.

L’opera – Colonna Traiana

La Colonna di traiano non presenta grosse particolarità stilistiche. La sua altezza è pari a 100 piedi romani, che corrispondono circa a 29,78 metri. Lo stile dell’opera è sicuramente dorico, si può chiaramente vedere dalle scanalature sotto il fregio spiraliforme. La base della colonna a forma di corona su plinto. La particolarità di quest’opera è data dai bassorilievi che la ricoprono lungo tutto il suo perimetro. A circa 200 metri dal fregio istoriano si arrotola a spirale lungo tutto il fusto le scene animate più conosciute e studiate della Colonna di Traiano.
Il rilievo è divisibile in 114 quadrati dove possiamo vedere raffigurati le scende della prima e seconda campagna dacica. Al centro spicca la figura allegorica di Vittoria. Nella storia incisa del famoso bassorilievo sono rappresentate solo le scene ritenute salienti per descrivere le battaglie. Notate come le scene sono ben ambientate, potrete vedere come in ogni raffigurazione vi siano dei riferimenti a rocce, alberi e costruzioni. Nel mezzo sono state inserite anche delle rappresentazioni puramente temporali, per esempio potete osservare la mietitura del grano che serve per far capire al lettore la scena ambientata in estate.

Galleria fotografica della Colonna Traiana

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *