Colosseo Anfiteatro Flavio Roma

Colosseo Roma
Foto Colosseo - Roma

Questo post è disponibile anche in: enInglese

Nel 72 Vespasiano diede inizio alla costruzione del Colosseo, che dalla sua famiglia prende il nome di Flavio. Costruito in una depressione fra il palatino, il Celio e l’Esquilino, dove si trovava il lago artificiale della Domus Aurea neroniana, esso è più noto col soprannome di COLOSSEO che gli venne attribuito nel medioevo perché situato presso una statua colossale di Nerone.
Malgrado l’origine greca della parola ANFITEATRO, non è greca ne la funzione ne la forma.
In Grecia lo spettacolo ha finalità religiosa ed educatrice, mentre a Roma è finalizzato alla grande folla. Nel Colosseo si svolgevano lotte tra uomini, tra uomini e animali, perfino battaglie navali riempiendo l’anfiteatro di acqua. ciò comportava una grossa organizzazione dei servizi dislocati nei sotterranei.
La parola greca (Anphithèatron) significa (teatro tutto intorno), quindi un teatro circolare con visione da ogni parte.
Il COLOSSEO è fabbricato in mattoni rivestiti di travertino, mentre i gradini erano in parte di marmo.
Attorno all’arena girava il Podio costruito da quattro file di gradini riservati alle autorità; ai lati del podio erano due tribune, una per i consoli e i magistrati, l’altra per l’imperatore.

Al di sopra, le gradinate si dividevano in tre zone (Maeniàna) alle quali si accedeva da scaletteche spartivano l’immenso catino in cunei: nella prima zona sedevano i cavalieri, nella seconda i cittadini, nella terza la plebe. Il terzo (Maeniàno) era sormontato da un terrazzo per i posti in piedi.
Si calcola che l’edificio potesse contenere 50.000 spettatori.
All’ esterno subito sopra le finestrelle quadrate dell’ultimo piano, sono ancora visibili le mensole che servivano a sostenere una fitta serie di pali, ai quali era ancorato il velario che, in caso di sole, poteva coprire tutta l’aria dell’Anfiteatro.
Alla complessa manovra della copertura era adibita una squadra di marinai.

L’afflusso e il deflusso di una cosi grande massa di persone, erano assicurati da una serie di corridoi e di porte. Gli accessi alla (càvea) erano detti (vomitòria).
Dal momento in cui cessò l’uso dei giochi, il Colosseo cominciò a decadere; trasformato come il Teatro Marcello, in fortezza, servì anche, da cava di pietra per gli edifici in costruzione.
Il saccheggio ebbe termine soltanto quando Papa Benedetto XIV (XVIII secolo) lo vietò, non per l’importanza storico-artistica del monumento, ma perché luogo già consacrato dal martirio dei cristiani secondo una tradizione non provata storicamente.

Come raggiungere il Colosseo:

  • Indirizzo: Piazza del Colosseo
  • Tram: 3
  • Bus: n’75 – 81 – 673 – 175 – 204
  • Metropolitana : LINEA “B” Fermata COLOSSEO
  • Telefono: 06 3996 7700

Orari Colosseo: 

Il Colosseo è aperto tutti i giorni con i seguenti orari:

  • 08.3016.30: fino al 15 febbraio
  • 08.3017.00: dal 16 febbraio al 15 marzo
  • 08.3017.30: dal 16 all’ultimo sabato di marzo.
  • 08.3019.15: dall’ultima domenica di marzo fino al 31 agost
  • 08.3019.00: dal 1 al 30 settembre
  • 08.3018.30: dal 1 all’ultimo sabato di ottobre

Prezzi dei biglietti per entrare al Colosseo:

Biglietto intero
12,00 €
Biglietto ridotto
7,50 € (Cittadini UE 18-25 anni)
Altre riduzioni:
– Cittadini di età compresa tra i 18 e i 25 anni della della Comunità Europea, in base alla legge 28.09.1999 n. 275, e successive integrazioni tramite lettere ministeriali.
– Docenti della Comunità Europea con incarico a tempo indeterminato delle scuole statali.

Ingresso gratuito al Colosseo
Cittadini sotto i 18 anni della Comunità Europea ed extracomunitari 
Prima domenica del mese: ogni prima domenica del mese ingresso gratuito ai siti per tutti i visitatori secondo gli orari ordinari di apertura, non è possibile effettuare la prenotazione del biglietto d’ingresso.
Biglietto on-line: Diritto prenotazione 2,00 €

Per prenotazioni visitare il Sito ufficiale

Sicurezza Colosseo: 

Si comunica che per motivi di sicurezza il Colosseo può ospitare massimo 3.000 persone in contemporanea.
Questo potrebbe comportare notevoli rallentamenti nell’accesso al sito, anche per i visitatori prenotati.
Per motivi di sicurezza tutti i visitatori, nonché il loro bagaglio, devono essere sottoposti a controlli.
Per facilitare lo svolgimento dei controlli di sicurezza si prega di inserire qualsiasi oggetto (inclusi i telefoni cellulari) nella borsa/zaino o nell’apposita vaschetta da inserire nel radiogeno.
E’ vietato di introdurre zaini da campeggio, borse ingombranti e valigie/trolley, mentre potranno essere introdotti zaini a spalla di medie e piccole dimensioni, i quali dovranno essere sottoposti, come qualunque altra borsa, al controllo con il metal-detector.

Galleria fotografica del Colosseo

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. massimo ha detto:

    Sto scoprendo un po’ per volta questo sito e lo trovo davvero molto interessante! Lo consiglio anche per eventuali ricerche da parte di studenti di scuole medie e superiori.

  2. Amministratore Amministratore ha detto:

    Grazie massimo !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *