Resti romani emissario del Lago di Albano

Emissario del lago di Albano
Resti opus reticolatum dell'emissario del lago di Albano

Resti romani nei sentieri di Castel Gandolfo per la canalizzazione delle acque dell’ emissario del lago di Albano costruite nel 397 a.C. per abbassare il livello delle acque ed evitarne lo straripamento.

L’emissario del Lago di Albano è una delle opere grandiose costruite in epoca romana, il cunicolo passa direttamente sotto il cratere del lago ed aveva come funzione principale quella di stabilizzare le acque del lago, l’acqua espulsa alimentava i terreni circostanti.

Dopo più di 2000 anni questa opera è ancora in funzione.

Nelle foto sono visibili dei resti di OPUS RETICOLATUM rimasti quasi integri nella parte superiore del lago e sono visibili percorrendo il sentiero superiore al lago di Albano

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *